Desalto, Salone del Mobile, Milano


Desalto | Exhibition | 2019 








Lo stand progettato per Desalto ha dato spazio a un esercizio di forma che trae ispirazione dalle opere di Helen Pashgian nella mostra Light Invisible del 2012. Lo stand si compone di grandi volumi pensati come architetture leggere e semitrasparenti che dall’esterno lasciano percepire le sagome dei nuovi prodotti Desalto 2019. Leggerezza e trasparenza creano così un ambiente solo apparentemente effimero, che attira e rifrange la luce e segnala delle presenze spaziali oltre le quali l’occhio non può andare.



The stand designed for Desalto is an exercise in style that draws inspiration from the works of Helen Pashgian in Light Invisible exhibition. The booth is made up of large volumes designed as light and semitransparent architectures that from the outside let perceive the shapes of the new Desalto products. Lightness and transparency thus create an apparently ephemeral space, which attracts and refracts light and signals spatial presences beyond which the eye cannot go.